Classical & FingerStyle Guitar

Vai ai contenuti

Questo spazio vuole essere un piccolo contributo alla diffusione di quel bellissimo strumento che è la chitarra, senza la quale la musica che oggi conosciamo non esisterebbe. Lo spazio è dedicato, in particolare, alla chitarra classica e fingerstyle. Troverete una serie di articoli, informazioni, curiosità e lezioni e verranno riportate brevi biografie di quei chitarristi che, a mio modesto parere, hanno rappresentato e rappresentano tuttora un punto di riferimento irrinunciabile. I contenuti, ed in particolare quelli aventi uno scopo didattico, presuppongono una conoscenza di base della tecnica chitarristica. Per il resto il sito può essere utile al principiante e a chiunque intenda avvicinarsi alla chitarra anche solo per curiosità. (G. C.)

Definizione di FingerStyle

Il fingerstyle (letteralmente "stile del dito"), fingerpicking (lett. "pizzicare con le dita") o diteggiato è una tecnica usata per suonare la chitarra, il basso o altri strumenti a corda, eseguita usando le punte delle dita o le unghie al posto del plettro.

Le origini della chitarra


Strumenti simili alla chitarra comparvero in occidente già nel ‘200, ma la chitarra propriamente detta fu creata nel rinascimento. Le chitarre dei secoli XVI, XVII e XVIII avevano prevalentemente fondo arcuato, a doghe sottili, fasce alte e forma piuttosto stretta ed allungata. Le corde (4 o 5) erano di seta e di budello ed erano regolate da bischeri  di legno o avorio inseriti nel dorso della paletta.

Effetti e processori


Elenco dei principali effetti e processori per chitarra acustica attualmente presenti sul mercato.

Alcuni grandi chitarristi classici

In questa pagina vengono riportate brevi biografie di grandi chitarristi classici che, a mio modesto parere, rappresentano ancora oggi un punto di riferimento irrrinunciabile sotto il profilo didattico.

Software

Descrizione dei principali software di notazione musicale ed intavolatura attualmente presenti sul mercato.

Android: le migliori applicazioni per chitarristi

Ormai lo smartphone è diventato un compagno di viaggio insostituibile. Ciò vale anche per il chitarrista: esistono, infatti, sullo store di Google moltissime applicazioni dedicate alla chitarra. In questa pagina elenco quelle che ritengo siano più interessanti.



Grandi chitarristi fingerstyle

Merle Travis: nato a Rosewood, Kentucky, crebbe a County Muhlenberg, la stessa contea di miniere di carbone che lo ispirerà nel comporre le sue canzoni. Ancora bambino, comincia ad apprendere i rudimenti musicali sul banjo di suo padre e sul mandolino di sua madre, e comincia a suonare la chitarra all'età di dodici anni.


Chet Atkins: all'anagrafe Chester Burton Atkins (Luttrell (Tennessee), 20 giugno 1924 – Nashville, 30 giugno 2001), è stato un chitarrista, compositore e produttore discografico statunitense.
Chitarrista di grande talento, si affermò a livello internazionale grazie al suo stile eclettico ed alla sua tecnica fingerstyle, ispirata da Merle Travis.


Marcel Dadi: nasce a Tunisi il 20 Agosto 1951. Inizia a suonare sin da piccolo e verso i 13 anni si cimenta nell’ascolto dei dischi di Merle Travis e Chet Atkins. E’ questo ascolto che lo induce a dedicarsi completamente al fingerstyle.


Buster B. Jones: (24 Agosto 1959 - 2 Febbraio 2009) è stato un grande chitarrista specializzato nella tecnica fingerpicking. E' stato portavoce delle chitarre Godin, suonando una chitarra personalizzata, che lui stesso chiamò "Pearl", riportante il suo nome sul manico disegnato in madreperla.


Acoustic Pedalboard

In questa pagina descrivo la composizione di una pedalboard per chitarristi acustici.

Altri accessori per chitarra

In questa pagina descrivo, senza pretesa di completezza, altri articoli utili per il chitarrista elettrico, acustico e classico. Alcuni sono indispensabili mentre altri sono opzionali.

Accordatura della chitarra

Il primo metodo presuppone che almeno una corda sia accordata al giusto tono. Un secondo metodo è adatto ai chitarristi che sanno eseguire gli armonici. Il terzo metodo si basa sull'utilizzo degli accordatori elettronici. Il quarto metodo prevede l'utilizzo di un accordatore a fiato.


Il capotasto mobile

Il capotasto mobile è uno strumento meccanico, a tensione regolabile, che serve a premere tuttte le corde contemporaneamente su un determinato tasto.

Pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.
(Fabrizio De Andrè in "Amico Fragile")

Visite fino al 06.09.2017: 104.189

Music by Dan-O at DanoSongs.com

Torna ai contenuti