Teoria del giro armonico - Classical & FingerStyle Guitar

Vai ai contenuti

Menu principale:

Teoria del giro armonico

Teoria musicale

Il giro armonico è una successione di accordi considerati all'interno di una specifica tonalità. Tale successione viene costruita seguendo delle regole teoriche ben precise. Oltre ad avere una finalità didattica, il giro armonico viene sfruttato come base per l'improvvisazione e molto spesso rappresenta la struttura armonica di base di tanti brani, in particolare nella musica leggera.
Il giro armonico si ottiene, all'interno di una determinata tonalità, prendendo in considerazione quattro accordi costruiti su quattro gradi della scala maggiore. A questo proposito consideriamo l'armonizzazione della scala maggiore di seguito riportata:




Il giro armonico prevede l'utilizzo dei quattro accordi che si trovano sul 1°, 2°, 5° e 6° grado della scala maggiore. Tali accordi, però, vengono suonati nella seguente successione: 1° - 6° - 2° - 5°.
Come si evince dall'immagine sopra riportata, in tonalità di Do Maggiore, la sequenza sarà la seguente: Do maggiore - La minore - Re minore - Sol settima.
Una particolarità da segnalare è che l'accordo del 5° grado viene suonato come settima: è questa una caratteristica dei giri armonici.

Di seguito riporto uno schema con tutti i giri armonici in tutte le tonalità:




Classical & FingerStyle Guitar 2011
(all rights reserved)
Torna ai contenuti | Torna al menu